Stranger Things Wiki
Advertisement

Alexei, interpretato da Alec Utgoff, è un personaggio ricorrente nella terza stagione di Stranger Things. Era uno scienziato russo costretto a lavorare sulla chiave sotto il centro commerciale Starcourt.

Biografia

1984

Dopo l'esecuzione di un collega di Alexei, dovuta al suo non essere riuscito a far funzionare la Chiave, ad Alexei e ad un collega scienziato è stato dato un anno per far funzionare correttamente la Chiave.

1985

Alexei ha smesso di lavorare sulla chiave dopo essere stato arrestato da Jim Hopper. Alexei si da alla fuga con, Joyce Byers e in seguito anche con Murray Bauman.

Alexei comunica con gli altri con l'aiuto di Murray, che parla correntemente il russo. In seguito Alexei spiega che la ragione della segreta presenza sovietica a Hawkins è dovuta a un dispositivo noto come la "Chiave" che lui e i suoi colleghi stavano cercando di costruire, cosa in cui hanno fallito dopo numerose occasioni in Russia. La "Chiave" è stata in grado di aprire una porta tra i mondi, alla quale Alexei si riferisce con "portale". Dopo la spiegazione dello scienziato, Hopper, Joyce e Murray decidono di tornare ad Hawkins, portando anche Alexei, con l'intento di chiudere il suddetto portale.

Più tardi Alexei, Murray, Jim e Joyce si recano alla Fun Fair per cercare i ragazzi, Alexei crede di non poter partecipare alla fiera perché non é americano. Murray gli dice che non serve essere americani per divertirsi, ed entrano entrambi alla Fun Fair. Alexei in seguito ad una vittoria di uno dei giochi di ottenne un gigante Picchiarello di peluches. Poco dopo, Grigori, un sicario russo, gli spara per via del suo tradimento nei confronti dei sovietici. Murray gli accorre appresso dopo aver visto l'accaduto e va a cercare aiuto. Ritorna di corsa con Joyce ma è oramai troppo tardi.

Personalità

Alexei ha una personalità molto infantile e innocente. Durante la sua breve collaborazione con Hopper, Joyce e Murray, mostrato molto interessato agli Slurpees ed ai Looney Tunes. Era anche molto entusiasta di potersi unire ai festeggiamenti alla Fun Fair per la festa del 4 luglio.

Mentre Alexei era per lo più amichevole nei confronti dei suoi rapitori, si è tuttavia mostrato molto astuto, offrendo solo la sua conoscenza delle operazioni sovietiche in cambio di cose che gli avvantaggiano.

Nonostante ciò, non appena Alexei viene minacciato o aggredito fisicamente da Hopper, il suo lato arrogante scompare all'istante e viene rivelato che Alexei è in realtà anche spaventato dalla situazione. Ciò viene mostrato di nuovo quando decide di tentare di fuggire dal bunker di Murray, poiché è abbastanza intelligente da riconoscere che se ritornerà ferito, ma ancora vivo alla basa Russa, capiranno che ha dato svelato i loro segreti e sarà probabilmente torturato e ucciso.

Mostra anche grande accuratezza e precisione, poiché ha vinto una partita a Balloon Darts senza mancare un singolo palloncino. Ad Alexei piaceva lo stile di vita americano ed era disposto a disertare dall'URSS e chiese persino a Murray di diventare un cittadino americano dopo averli aiutati a fermare i russi.

Relazioni

Jim Hopper

Essendo il suo rapitore, Hopper era abbastanza ostile nei confronti di Alexei per la maggior parte del tempo passato insieme. Spesso lo manipolava e occasionalmente lo aggrediva fisicamente, oltre a riferirsi beffardamente a lui come "Smirnoff" piuttosto che il suo vero nome. Hopper evitava anche solo di provare a parlare con Alexei fino a quando non raggiungessero la residenza di Murray Bauman, rimproverando spesso Joyce per aver provato a comunicare con lui nonostante la barriera linguistica.

Alla fine la tensione tra Alexei e Hopper termina dopo che con quest'ultimo picchia Alexei dopo che si era rifiutato di aiutarli dato che il suo Slurpee era di un gusto diverso da quello che aveva chiesto. Dopo questa interazione, Alexei è stato molto più collaborativo e non ha provato a provocare Hopper di nuovo.

Joyce Byers

Joyce ha trattato Alexei in modo amichevole sin da subito ed era più comprensiva nei suoi confronti rispetto ad Hopper. Spesso cercava di comunicare con lui con effetti sonori e con gesti per via della barriera linguistica, con grande fastidio di Hopper. Joyce lo difende anche quando si era rifiutato di aiutare a causa del suo Slurpee al gusto di fragola, sottolineando che ha effettivamente richiesto che fosse alla ciliegia.

Dopo la sua morte, Joyce si mostra scioccata e sconvolta e non riesce a raccontare la notizia a Hopper non trovano le parole che sostituisce con un cenno della testa.

Murray Bauman

Dei suoi tre alleati situazionali, Murray è quello con cui Alexei ha stretto un legame più veloce velocemente grazie alla conoscenza fluente del russo, che gli ha permesso di comunicare. Diventano rapidamente amici dopo che Alexei rivelò il suo desiderio di diventare un cittadino americano per godere dei lussi a cui non aveva accesso in Russia, a cui Murray rispose dicendo che non doveva essere americano per unirsi il divertimento e si dirigono assieme alla Fun Fair. Lascia quindi Alexei con alcuni biglietti giusto per il tempo di trovare del cibo, lasciandolo a esplorare liberamente la fiera.

Dopo che Alexei è stato colpito da Grigori, Murray lo lascia per trovare Hopper e Joyce. Murray rimane devastato al suo ritorno quando scopre che Alexei è morto e si rammarica di come se ne sia andato solo per un minuto per prendere un corn dog.

Episodi

Terza stagione

Advertisement